supsi.ch Home Admin
In brief
Organization
Contacts
Location
Job offers
Geology
Hydrology
Hydrogeology
Geomatics
SaiTer
Geotermia
Radon
Acqua
Cambiamenti climatici
Geoinformazione e GIS
Pianificazione partecipata
Rischio
Richiesta dati
Accesso ai servizi IST
Rassegna stampa
Conferenze e seminari
Formazione continua
Bachelor
Elenco
Area clienti
Intranet
Home


 
Che cos'č il cambiamento climatico?

Nell?evoluzione del pianeta Terra il clima ha subito diverse variazione, passando dal freddo delle ere glaciali a lunghi periodi di caldo. Nel passato le cause di questi cambiamenti, di cui ancora oggi abbiamo traccia, sono stati le eruzioni vulcaniche, cambiamenti dell?orbita terrestre e i mutamenti nell?irradiazione solare.

A partire dal 18° secolo le attivitā antropiche, associate allo sviluppo industriale, hanno iniziato ad alterare la composizione dell?atmosfera e verosimilmente ad influenzare il clima globale del nostro Pianeta.

Infatti, negli ultimi 200 anni l?utilizzo dei combustibili fossili, quali il carbone e il petrolio, abbinati alla continua deforestazione hanno provocato un incremento nella nostra atmosfera di gas serra (vapore acqueo, anidride carbonica CO2, ossido di azoto N2O, metano CH4 e ozono O3). Questi gas intrappolano parte del calore che la superficie del pianeta, riscaldata dal sole, riflette verso l?esterno causando il surriscaldamento della Terra (notoriamente conosciuto come ?effetto serra?).

Gli effetti macroscopici di tale surriscaldamento si manifestano con:

·         la crescita globale delle temperature d'aria e mari;

·         l?innalzamento del livello medio dei mari;

·         la riduzione delle superfici innevate e ghiacciate.

 
Le risposte globali

Nel 1998 UNEP e WMO hanno costituito il Pannello Intergovernativo sui Cambiamenti Climatici (Panel on Climate Change, IPCC) col fine di fornire informazioni scientifiche indipendenti sull'importante e complesso tema dei cambiamenti climatici.

Il primo rapporto dell'IPCC č stato la base per la redazione della Convenzione quadro delle Nazioni Unite sul cambiamento climatico (United Nations Framework Convention on Climate Change, UNFCCC, Rio de Janeiro, 1992), importantissima per la creazione del trattato di Kyoto (1997) e del piano d?azione di Bali (2006).

Il trattato di Kyoto, sottoscitto da ben 177 paesi, sancisce una limitazione delle emissioni ritenute responsabili dell'effetto serra, degli stravolgimenti climatici, e del surriscaldamento globale. 

 
Il ruolo della ricerca

Il ruolo prioncipale dell'IPCC č quello di fornire informazioni scientifiche aggiornate, tramite la stesura di rapporti periodici, su tutti gli aspetti che concorrono ai cambiamenti climatici, ai conseguenti impatti ed alle possibili strategie da adattamento.

Le nazioni aderenti all'UNFCCC si impegnano a redarre un rapporto periodico (National Communication on Climate Change, NCCC) sulla situazione attualizzata in tema di cambiamenti climatici da sottoporre all'IPCC: in particolare definendo i valori di emissione, la stima degli impatti attesi e delle politiche di adattamento ai cambiamenti climatici.

L'IST si impegna nella ricerca e nella redazione di NCCC per paesi terzi, sviluppando ed applicando metodi, technologie, ed algoritmi che permettano di valutare gli scenari futuri e stimare gli impatti attesi: informazioni necessarie per poter definire ed adottare politiche efficaci.