Presentazione.jpg (10121 byte)


054-Locarno.jpg (2515 byte)

I giorni 7-8 agosto 1978 sono ancora indelebilmente impressi nella mente di molti ticinesi. Vent'anni fa in questo periodo infatti il canton Ticino viveva una delle più grandi calamità del ventesimo secolo, conseguenza di un periodo di precipitazioni di intensità, e in parte anche di durata, inabituali : l'alluvione del '78.

PioggiaOraria.gif (3938 byte)

L'intensità, la durata e la distribuzione delle piogge sono fattori naturali, che non possono essere modificati da interventi umani, onde sono sempre stati considerati come cause incoercibili di frane e d'alluvioni. Vent'anni fa, quando tali calamità colpirono tutto il territorio del Ticino, la mentalità più diffusa era ancora quella di subire i danni con rassegnazione fatalistica, benchè in campo meteorologico la scienza e la tecnologia consentissero già previsioni tempestive e realistiche.

F-780809b.gif (694 byte)

F-780809e.gif (5569 byte)

Dopo d'allora i meteorologi hanno ancora affinato e potenziato mezzi e metodi d'indagine per le previsioni, ma soprattutto si è imposto il concetto secondo cui le calamità naturali possono essere evitate od almeno molto attenuate tramite interventi coordinati in schemi pianificatori.

Noi oggi ricordiamo l'alluvione del '78 non tanto e non solo per farne una cronaca più analitica e ricca di dati, quanto per sottolineare l'ormai consolidata affermazione del nuovo concetto di prevenzione.


   

L'autore : Alberto Dei

 


Documentazione e bibliografia

In collaborazione con :

Istituto di Scienze della Terra
Osservatorio Meteorologico di Locarno Monti

Tutte le fotografie sono state prese dal libro :

L'ALLUVIONE

Armando Dadò editore

Gli articoli di giornali provengono dai maggiori quotidiani ticinesi dell'epoca :

Il Corriere del Ticino
Il Dovere
Il Giornale del Popolo

La parte scientifica proviene dai seguenti testi :

Atlante idrologico della Svizzera
Unwetterschäden in der Schweiz von 1972 bis 1981

Istituto federale di ricerche forestali

Aspetti delle piene al sud delle alpi (Cantone Ticino)

Rivista tecnica della Svizzera italiana

The overtopping of the Palagnedra dam
IL CATACLISMA (Valle Onsernone)
L'ELETTRICITÀ - Documentazione sull'alluvione del 7 agosto 1978

Società Elettrica Sopracenerina Locarno

Ergebnisse der töglichen Niederschlagsmessungen

Schweizerischen Meteorologischen Zentralanstalt

Rapporti di lavoro dell'Istituto Svizzero di Meteorologia