Giornali - Il periodo pre-alluvione


(8 maggio: caduta masso tra Sementina e Gudo)

Per le piogge degli ultimi giorni, un grosso masso di circa 15 metri cubi si Ŕ staccato verso le 11 di sabato dal pendio sopra la strada cantonale tra gli abitati di Sementina e Gudo. ╚ poi precipitato, rimbalzando sul campo stradale, attraversandolo e andando a fermarsi nel prato alberato che circonda l'edificio-deposito del Consorzio correzione del fiume Ticino. Per fortuna in quel momento non transitava nessun veicolo.

(23 maggio: forti precipitazioni, Maggia in piena)

I violenti acquazzoni che hanno caratterizzato i temporali dell'altra notte hanno ingrossato parecchio i fiumi. Soprattutto la Maggia ha raggiunto ieri mattina proporzioni notevoli, avvicinandosi ai livelli di piena.

(24 maggio: frana ad Astano provocata dalle precipitazioni)

Momenti di timore, addirittura di autentico spavento, sono stati vissuti ieri poco dopo mezzogiorno dagli abitanti di Astano, nell'alto Malcantone, in seguito a una alluvione provocata da uno scoscendimento di terreno. La frana Ŕ caduta nella valle detta "del Riale", in zona denominata "nove fontane".

(23 giugno: pericolo di frana a Locarno Monti)

I lavori di consolidamento dello sperone roccioso sono giÓ in corso, in quanto le perizie geologiche erano abbastanza allarmanti circa la stabilitÓ dell'intero complesso.

(26 giugno: grandine)

Spettacolare grandinata, sul mezzogiorno di sabato. L'intensitÓ e sopratutto la durata del temporale erano senz'altro eccezionali. Strade, tetti e giardini dopo una decina di minuti hanno assunto l'aspetto di un paesaggio sotto la neve. I pompieri cittadini hanno ricevuto moltissime chiamate.

(6 luglio: forti precipitazioni)

I violenti temporali abbattutisi martedý su tutto il Locarnese hanno causato vari danni all'agricoltura. Sul piano di Magadino vaste aree sono state inondate e le coltivazioni di pomodori sono sott'acqua.

(24 luglio: si ritorna sull'alluvione dell'agosto '77)

(...) A un anno di distanza, visto che questi interventi non vennero fatti, il Municipio di Losone fu accusato pubblicamente di immobilismo, con articoli sulla stampa. Ora, in vista della discussione in consiglio comunale, il Municipio ha preso pubblicamente posizione, giustificando il suo operato e respingendo le critiche.

(2 agosto: di nuovo forti precipitazioni)

Violenti temporali si sono abbattuti lunedý e ieri soprattutto nelle valli. Nell'Onsernone sono caduti alcuni fulmini e l'erogazione dell'energia elettrica Ŕ stata interrotta per varie ore. I fiumi - specialmente la Melezza e la Maggia - si sono parecchio ingrossati pur non raggiungendo i livelli delle grandi buzze.